La giostra della Quintana

Attenzione, rullo di tamburi, anche quest’anno è in arrivo nelle Marche ad Ascoli-Piceno una delle migliori rievocazioni storiche d’Italia. In questo centrifugato di vita che sono stati gli ultimi nostri 15 anni….l’estate scorsa ho avuto la fortuna di vedere coi miei occhi la Quintana di Ascoli! E quando si parla di torneo cavalleresco e corteo storico qui non scherzano affatto!!!

Q1

Sfidando le temperature di una giornata di Luglio, gli ascolani rievocano l’antica giostra equestre attraverso i colori, i suoni e le emozioni medievali. Il tempo si ferma, la città delle 100 torri torna indietro di secoli, parte un sontuoso corteo di 1500 personaggi in costume … vi giuro, impressionante, un fiume che non finisce più! 🙂  I 9 Castelli e i 6 Sestieri sfilano con dame, nobili, musici, sbandieratori e ovviamente cavalieri. Sotto strati di velluti meravigliosi, drappi ricamati, al suono delle chiarine e al rullare dei tamburi, questo popolo sfida il caldo e accompagna i suoi cavalieri alla lettura del bando, all’offerta dei ceri, al palio degli arcieri, al palio degli sbandieratori e infine tutti alla giostra nel campo. Lo confermo, un vero spettacolo da non perdere per chi passa da queste parti.

Quintana collage

pic credit @quintanadiascoli

Non solo un rituale, un simbolo, una città intera che vive dentro questa manifestazione, in occasione della festa patronale di S. Emidio. La Quintana è di più. E’ un’esperienza da vivere. E’ un tuffo completo nel passato remoto. E’ la passione degli ascolani. E’ una scheggia di tempo che vive in quel ritmico rullare dei tamburi.

E allora diventa impossibile, soprattutto per i bimbi (la mia nanetta sembrava ipnotizzata), non rimanere incantati dagli sbandieratori, dalle sfilate dei personaggi in costume, dal fascino delle dame che legano il loro fazzoletto all’asta del cavaliere favorito, dalle giostre spettacolari, dai cavalli bardati a festa, in un centro storico di travertino inondato dal sole. Uno scenario architettonico ad hoc dove persone e pietre, insieme, sembrano essere d’accordo per rievocare un’atmosfera.

Quintana dame

pic credit @quintanadiascoli

I momenti essenziali sono due: il corteo storico e la giostra al Campo de Giochi.

Il Corteo storico: il banditore a cavallo ad alta voce pronuncia “per reverentia et devotione…” dopo di lui il sindaco in carica diventa Magnifico Messere e apre il corteo, seguito dalle Magistrature, assessori e consiglieri, rappresentanti di corporazioni e ordini. Con lui le Guardie Nere, i musici e gli armigeri per scortare il Palio, l’ambito premio che verrà custodito dal Sestiere. Poi tutti i Castelli, ciascuno col suo Console, nobili e corporazioni, i cavalieri e la Dama, scelta tra le più belle del Sestiere. E infine il più acclamato, il Cavalier Giostrante che si batterà per la conquista del palio. E’ la tradizione che vive e qui si può sentire forte.

La giostra al Campo de Giochi: è una gara di destrezza tra sei cavalieri, in rappresentanza dei Sestieri Piazzarola, Porta Maggiore, Porta Romana, Porta Solestà, Porta Tufilla e Sant’Emidio. I cavalieri a turno percorrono, con tre tornate, la pista a 8 nel minor tempo possibile e devono colpire con la lancia il bersaglio, lo scudo del Moro, un fantoccio girevole al centro della pista. Il coraggio dei fantini, la loro velocità, le curve strette e gli imprevisti della gara, tengono col fiato sospeso fino alla fine.

Giostra Quintana

pic credit @quintanadiascoli

Qui il programma annuale dell’Ente Quintana, poi per maggiori dettagli questo è il sito ufficiale dell’evento http://www.quintanadiascoli.it/

Primo sabato di Luglio
Gara degli sbandieratori – I Parte – Singolo Piccola Squadra
Presentazione del palio di luglio e Palio degli sbandieratori
Lettura del Bando di sfida

Prima domenica di Luglio
Gara degli sbandieratori -II Parte
Coppia Grande squadra – Premiazioni

Secondo sabato di Luglio
Ammassamento Figuranti e inizio corteo storico Giostra della Quintana in notturna
Preceduta il venerdì dalla cerimonia del saluto e dal sorteggio di gara presso la Basilica dedicata alla Madonna della Pace

Terza Domenica di Luglio
Gara degli Arcieri – “Freccia d’oro”
Premiazioni

26 Luglio S. Anna
Presentazione del palio di Agosto
Vie e Piazze del Centro: Lettura del bando di S. Emidio

Prima domenica di Agosto
Ammassamento Figuranti e inizio corteo storico
Giostra della Quintana di S. Emidio
Preceduta nella giornata di sabato dalla cerimonia del sorteggio di gara presso la Cattedrale basilica e Offerta dei Ceri al Santo Patrono

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s